Martis Camp

Martis Camp Residence nasce dalla visione dell’imprenditrice immobiliare Massy Medhipour di creare un rifugio familiare multigenerazionale all'interno della lussuosa comunità privata di Martis Camp a Lake Tahoe in California, affidandone la realizazione al leggendario architetto americano Peter Q. Bohlin.

Bohlin, che si descrive come "un modernista per formazione, ma un umanista per pratica" è il principale fondatore dello studio Bohlin Cywinski Jackson, noto per enfatizzare il rapporto tra la struttura costruita e l'ambiente circostante. Il loro lavoro è infatti guidato dall'indagine preliminare sulla natura delle persone e su come esse interagiscono con il mondo naturale. Medhipour voleva che la casa fosse inserita nell'ambiente come un'entità senza soluzione di continuità, come se fosse parte del paesaggio stesso. L’interior design è stato affidato a Wisemen Group Interior Design, specializzato in progetti che riflettono l'attenzione alla storia locale e ai motivi indigeni, nonché alle caratteristiche architettoniche esistenti e ai requisiti del sito. Con molte altre proprietà di Martis Camp annoverate all’interno del loro portafoglio di design, WGID aveva già familiarità con le caratteristiche ecologiche della zona ed è stato in grado di incorporarli organicamente nella progettazione degli interni.

Il risultato di questa collaborazione iterativa tra cliente, architetto e interior designer è uno splendido rifugio extra lusso di 1100 m² disposti su tre livelli, situato su di un terreno di quasi 900 ettari ai piedi delle maestose montagne della Sierra Nevada.

Il residence offre viste panoramiche delle motagne del Pacific Crest Trail, che il progetto dell'architetto ha privilegiato attraverso un attento orientamento dell’intera costruzione ed un ampio uso di pareti e finestre di vetro che si estendono dal pavimento al soffitto. La residenza è composta da tre spazi distinti per Medhipour e per ciascuno dei suoi due figli e le loro famiglie, a cui si aggiunge un'area soggiorno comune per socializzare, rilassarsi e creare ricordi. L'area comune inizia con un ampio ingresso vetrato che conduce al vano scala, coperto dal lucernario che unisce i tre livelli.

SlimLine 38 Finestre, SlimLine 38 Porte, CP 155 (-LS) Sistemi scorrevoli, CW 50 Facciate continue e Mosquito Sistemi complementari - House Martis Camp situato in Truckee, CA, Stati Uniti d'America

L’ingresso conduce quindi alla sala principale e agli spazi abitativi. Con viste spettacolari e soffitti alti 7 metri, la grande sala costituisce il cuore della casa. I ponti esterni adiacenti funzionano anche come spazi comuni, così come il livello semi-sotterraneo dedicato alle diverse fasce d'età dei residenti che ospita la cantina, una sala giochi ed un simulatore di golf.

La matriarca Medhipour ha una suite privata posizionata proprio sopra la sala grande, mentre figli e nipoti occupano le due ali a est e a sud. La proprietà è esposta a ovest, con il retro rivolto verso le case vicine lungo la strada di accesso lungo la quale si estende una lunga fila di alberi sempre verdi, a protezione della privacy. Il retro della casa è schermato da una facciata composta da elementi di legno di cedro sovrapposti, alcuni pieni e altri a listelli, che creano giochi di luce e ombra al’interno degli spazi abitativi.

Le facciate sono colorate di grigio, nero o rosso, in corrispondenza delle tre aree corrispondenti alla disposizione interna della casa.

L'ala sud e l’ala nord della casa sono contraddistinte da rivestimenti grigi, mentre l'ampia area comune centrale è definita da una struttura a doppia faccia in acciaio e doghe di cedro color cremisi. Questo sorprendente mix tra le tonalità naturali ed il paesaggio montano circostante evoca una vibrante esplosione di energia che sale dalla terra per infondere la casa con vitalità naturale e organica. La parete a doghe rosse rappresenta il cuore pulsante della grande sala, estendosi lungo tutto il corridoio d'ingresso fino a condurre ad un ponte che porta alla suite matrimoniale di Medhipour. La facciata ovest è quasi interamente in vetro e comprende ampie aperture dal pavimento al soffitto. L'uso del vetro è stato fatto non solo per massimizzare le viste e creare visuali inaspettate da diverse angolazioni, ma anche per eliminare le barriere tra l'esterno e l'interno. I designer volevano che le viste e gli spazi fossero inaspettati, affinché la residenza nel suo insieme assomigliasse a degli "origami dispiegati". Per creare questa sensazione senza soluzione di continuità, il team di progettazione si è rivolto agli esperti di Reynaers Aluminium.

SlimLine 38 Finestre, SlimLine 38 Porte, CP 155 (-LS) Sistemi scorrevoli, CW 50 Facciate continue e Mosquito Sistemi complementari - House Martis Camp situato in Truckee, CA, Stati Uniti d'America

I vetri tradizionali per finestre di dimensioni pari a quelle richieste per la grande sala dovrebbero essere estremamente spessi per adattarsi agli standard di carico ed offrire un isolamento appropriato, in particolare per una regione di montagna che presenta notevoli sbalzi di temperatura tra inverni innevati ed estati assolate. Generalmente, la funzionalità vince sull'estetica quando si tratta di trovare soluzioni tecniche capaci di soddisfare requisiti così ambiziosi. Inoltre, le grandi superfici delle finestre richiedono in genere diversi morsetti o travi di giunzione, ostruendo in maniera poco gradevole le viste sui panorami esterni.

Reynaers Aluminium ha sviluppato soluzioni innovative che consentono l'installazione di grandi pannelli di vetro all’interno dei propri sistemi per finestre e porte scorrevoli con profili ultrasottili per creare linee pulite, design elegante e viste ininterrotte. Queste soluzioni utilizzano materiali durevoli per risolvere le sfide architettoniche senza compromettere l'aspetto, la praticità o le prestazioni. La residenza è dotata di ampie finestre che si estendono dal pavimento al soffitto e porte scorrevoli che chiudono terrazze e patii esterni, consentendo di ammirare il panorama in tutta tranquillità in ogni stagione e mantenendo gli occupanti freschi d'estate e caldi d'inverno grazie a parametri di comfort ed isolamento superiori.

Come spazio di raccolta principale, la grande sala dispone di una cucina con isola che può ospitare fino a dodici persone ed una zona pranzo che può ospitarne venti, il tutto incorniciato da ampie vedute della valle come se si stesse cenando all'aperto. Il tema della fusione con la natura è esteso in tutta la casa attraverso l'uso estensivo di materiali naturali, come pavimenti in ardesia e listoni di pino, pannelli per soffitti e pareti e mobili su misura in abete Douglas. Oltre alla parete color cremisi, i colori scelti per gli interni includono una colonna d'acciaio blu intenso che sembra sostenere la camera da letto della suite al piano superiore. Il verderame nella camera riprende le tante sfumature di verde espresse nel fogliame esterno e la colonna azzurra evoca la tinta del cielo serale punteggiato di stelle, così come le acque del vicino lago Tahoe. Il motivo rosso della parete centrale è ripreso da fili sottili dello stesso colore in tutto l'arredamento. Per la maggior parte, la tavolozza dei colori degli interni corrisponde a quella offerta dal paesaggio, portando l'esterno all'interno della casa, mentre le grandi pareti di vetro dissolvono i confini tra esterno e interno, tra struttura costruita e struttura geografica. Tavolini in metallo e pietra lavica e mobili su misura dai toni neutri adornano la casa. Al piano superiore, la lussuosa suite di Mehdipour comprende zona notte e zona giorno, un bagno completamente in vetro ed una terrazza sul tetto adiacente completa di vasca idromassaggio e caminetto esterno. La testata del letto personalizzata e le poltrone sono rivestite in tonalità di verde, in linea con i pannelli color verderame che incorniciano la parete della finestra della camera da letto e che danno la sensazione di vivere tra le cime degli alberi. Questo è l'elemento di design preferito di Medipour, che afferma "Questo effetto è semplicemente magico: la camera da letto ha un'intera parete di vetro. La cornice è così elegante e sottile che sembra scomparire!".

“Questo effetto è semplicemente magico: la camera da letto ha un'intera parete di vetro. La cornice è così elegante e sottile che sembra scomparire!”

La residenza è un rifugio intimo inserito all’interno di un ecosistema vivo e vivace, essendo sia sorprendentemente moderna, sia elegantemente rustica. Da un lato è una casa contemporanea equipaggiata con le più innovative tecnologie in termini di comfort, sicurezza e servizi, e dall’altro è una costruzione ancorata agli antichi schemi geografici ed ecologici, dissolvendo così le distinzioni tra il naturale e l’ambiente costruito.