Bio-inspired Private House

Bio-inspired Private House

Arquitraço (Luis Rebelo de Andrade, Tiago Rebelo de Andrade, Manuel Cachão Tojal)

L’abitazione privata di più recente costruzione ispirata dalla natura è situata nella Travessa do Patrocinio a Lisbona, nel quartiere storico ed esclusivo di Lapa. Il contest specifico di questo intervento è importante per comprendere alcune delle suecaratteristiche peculiari. Luís Rebelo de Andrade, architetto del progetto, ha dichiarato: “È importante comprendere il DN A del luogo.” L’angolo nel quale sorge l’abitazione rappresenta una sorta di vicolo cieco urbano senza sbocchi. La piccola piazza nella quale si trova la particella, un semplice punto più largo di una viuzza tipica di Lapa, chiedeva a gran voce un edificio singolo e attraente. Considerato che non era possibile ricavare uno spazio verde in un’area urbana così ristretta, gli architetti hanno deciso di trasferire l’area verde desiderata sulla facciata dell’edificio.

Giardino verticale sulla facciata dell’edificio.

Struttura coperta dalla vegetazione

Oltre a questa analisi del contesto urbano, è necessario evidenziare anche altri aspetti: considerato che l’abitazione era destinata alla fascia alta del mercato, doveva avere un look innovativo e appariscente. La facciata in mutamento continuo, influenzata dalle stagioni, costituiva un dettaglio molto apprezzato dall’investitore, la società BWA-Buildings With Art con sede a Lisbona. Questo aspetto sensoriale, unitamente ai vantaggi ambientali pratici dell’avere un’intera facciata coperta dalla vegetazione, costituiva un elemento essenziale ai fini della progettazione della soluzione finale. Dal punto di vista climatico è possible enumerare molti aspetti positivi: questa facciata verde assorbe la CO2 (aiutando quindi a ridurne i livelli), migliora la qualità dell’aria e funge da strato isolante natural sia termico che acustico. Il carattere sostenibile del progetto costituiva l’aspetto più apprezzato in generale. È indubbio che uno degli obiettivi principali della proposta è stato quello di sfidare la tendenza costituita da costruzioni urbane su vasta scala con una chiara mancanza di vegetazione e di spazi verdi. Ma questa casa a quattro piani presenta anche altre caratteristiche interessanti oltre al suo aspetto sostenibile e legato al verde. Il volume principale dell’abitazione è stato diviso dalla facciata laterale contigua al fine di creare l’entrata e la vetrata a tutta altezza che serve l’abitazione. Questo stretto cortile vetrato funge da lucernario e crea un collegamento verticale nella casa e ne è il nucleo centrale. Subit dopo l’entrata si incontra una scalinata che porta sul tetto e che collega tutti piani.

CW 50 Facciate continue e CR 120 Verande - House Bio-inspired Private House situato in Lisbon, Portogallo

La copertura del tetto è stata realizzata utilizzando il sistema CR120

Cortile vetrato

La separazione fisica tra gli elementi della nuova costruzione e quelli dell’edificio contiguo è particolarmente significativa. Questa idea concettuale rivela un grande rispetto per le strutture esistenti ed esalta l’autonomia della nuova struttura. Proprio in questo patio centrale è stata necessaria la competenza di Reynaers, poiché la configurazione del cortile vetrato esalta il ruolo dei telai in alluminio che supportano l’intero sistema. L’abitazione presenta una superficie calpestabile complessiva di 248 m2 e lo spazio abitativo è distribuito su tre livelli, oltre alla terrazza sul tetto nella quale si trova una piccolo piscina. I piani inferiori ospitano le aree più private dell’abitazione, mentre il garage e alcuni dei locali tecnici e ripostigli si trovano al piano terra; le camere da letto e i bagni sono invece al primo piano. Il soggiorno e la cucina si trovano al secondo piano, appena sotto la terrazza sul tetto, e su questo stesso piano è presente anche un piccolo bagno. Un’ascensore nella parte centrale dell’edificio collega tutti piani. L’inversione della distribuzione normale delle stanze e delle funzioni (con le aree pubbliche sotto e quelle private sopra) è più che giustificata in questo caso a causa dell’area aggiuntiva per lo svago e la socializzazione creata sul tetto. Gli architetti affermano: «Collegando le aree più private alla piccolo piazza di fronte alla casa abbiamo replicato una situazione tipica di questa parte antica del centro di Lisbona: gli spazi molto piccolo ristretti tra le particelle».

Serramentista: 
Caixiprimos
Architetto: 
Arquitraço (Luis Rebelo de Andrade, Tiago Rebelo de Andrade, Manuel Cachão Tojal)
Località: 
Lisbon, Portogallo
Fotografo: 
Sergio Guerra Fernando Guerra FG + SG Architectural Photography
Altri partner: 
Sigmapax Investimentos S.A. (Investors) Obras Públicas e Construção Civil, Lda. (General contractors) Construoeiras S.A. (General contractors)
Sistemi Reynaers utilizzati: