La storia di Reynaers

La storia di Reynaers

1965-1979
I PRIMI ANNI

Nel 1965 Jan Reynaers fondò l’azienda Aluminium Construction Reynaers a Duffel, in Belgio e la cui attività principale era incentrata sulla produzione di serramenti in alluminio con il sistema classico in uso all’epoca, con un sistema in alluminio proprio di elevata qualità e facile da lavorare ed i serramentisti iniziarono ad acquistare le finestre Reynaers. I primi tempi furono comunque abbastanza duri, ma i risultati non tardarono ad arrivare e l’azienda iniziò a crescere: nel 1969 l’azienda iniziò a superare in confini del Belgio, per intraprendere il cammino che la porterà con gli anni a diventare un gruppo multinazionale.

Purtroppo, il 20 settembre 1973 Jan Reynaers morì in un incidente automobilistico e la famiglia si fece carico dell’azienda. Anni difficili seguirono questo triste evento e tutti gli sforzi furono intrapresi con l’obiettivo di riuscire a fronteggiare le nuove sfide del  mercato in rapida evoluzione. Fortunatamente, Reynaers poté già allora contare sull’alta fedeltà dei suoi clienti e dell’impegno costante e devoto di tutti i suoi dipendenti. Grazie proprio ad un team di dipendenti con una creatività all’avanguardia, l’azienda ebbe modo di svilupparsi fino a diventare un’organizzazione di successo.

1965

Fondazione di Reynaers
Aluminium da parte di Jan Reynaers

1969

Distribuzione dei
sistemi anche in Olanda

1980-1992
GLI ANNI DELLA CRESCITA

Il successo delle serie a taglio termico, sviluppate in questi anni in risposta alla sempre più crescenti esigenze in termini di risparmio energetico ed isolamento termico, portò alla nascita di NV Erap, un’azienda specializzata nell’isolamento dei profili in alluminio.

Data la domanda crescente, Reynaers crebbe durante questi anni espandendosi in tutta l’Europa Occidentale, con filiali in Irlanda, Germania, Francia e Regno Unito. Nei primi anni ’90, Reynaers ampliò la sua presenza avviando l’attività di vendita dei suoi prodotti anche nell’Est Europa, raggiungendo così anche i mercati di Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, dei paesi nordici che si  affacciano sul Mar Baltico, Romania, Russia e Ucraina..

1985

Fondazione di Dynal France,
successivamente Reynaers France

1989

Reynaers guarda ad Est ed inizia ad
intraprendere trattative commerciali in Polonia

1990

Avviamento di attività commerciali in
Repubblica Ceca, Ungheria,
Paesi Baltici, Romania, Russia
e Ucraine
UK: acquisizione di 'Euro Systems',
che diventerà poi Reynaers Ltd.

1993-2003
L'ESPANSIONE

Con l’acquisizione dell’azienda spagnola Aluminios del Vallès, il numero di dipendenti all’interno dell’intero gruppo Reynaers salì a 332. Sempre in questo periodo, Reynaers fu una tra le prime realtà del settore edile ad ottenere la certificazione sulla Qualità ISO 9001.

 

Reynaers ha fin da subito creduto fermamente nei mercati emergenti dell’Europa centrale ed orientale e in quelli del Medio Oriente: le loro economie in rapida crescita prevedevano infatti grandi investimenti nelle nuove costruzioni, sia nel settore residenziale, sia in quello industriale. Nuovi uffici commerciali furono quindi aperti in Svizzera, Ungheria, Repubblica Ceca e Turchia. Con la stipula dapprima di un contratto di collaborazione con un partner locale a Yingkou, in Cina, e successivamente con l’apertura di veri e propri uffici commerciali a Shanghai, Reynaers estese ulteriormente la sua rete di filiali anche nell’Asia Orientale.
Intanto, il nuovo centro logistico e distributivo a Piaseczno, nelle vicinanze di Varsavia, iniziò a servire come ponte che collegava Reynaers a tutto il resto dell’Europa Centrale, permettendo all’azienda di incrementare notevolmente il numero di clienti da poter raggiungere e servire.
 

.

1993

Spagna: acquisizione di 'Aluminios del
Vallès', che diventerà Reynaers Spain

1995

Apertura di uffici in Svizzera,
Repubblica Ceca, Russia e Lituania
Acquisizione di 'Alunion' in Francia, una
sussidiaria di Pechiney Bâtiment
Primi passi in Cina

1998

Nuovo centro di distribuzione a Varsavia

2000

Apertura di uffici in Turchia
Acquisizione di 'Roval' in Olanda

2002

Apertura di uffici in Azerbaijan

2003

Nasce Reynaers Scandinavia
Apertura di uffici a Kiev

2004-OGGI
UNA PRESENZA GLOBALE

In questi ultimi anni la strategia espansiva di Reynaers è stata consolidata dall’apertura della filiale Reynaers Middle East nel  Bahrain, Reynaers Iran, Reynaers India e nuovi uffici in Mongolia, Tailandia, Australia, Israele e Canada.
 
Data poi l’importanza strategica sempre più grande assunta recentemente dai Paesi del nord Africa, l’azienda ha iniziato a promuovere i suoi sistemi in alluminio anche in Egitto, in Algeria ed in Marocco.
Nel frattempo, la presenza di Reynaers in Europa è stata rafforzata dall’apertura di nuovi uffici in Francia e con le nuove sedi in Portogallo e Italia. 
Tutto ciò ha portato al recente conferimento dell’ambito riconoscimento belga ‘Manager dell’anno’ al Direttore Generale dell’intero gruppo, Martine Reynaers.
 

.

2004

Fondazione del Reynaers Institute,
un centro che riunisce competenze
e conoscenze, un forum per tutti i 
collaboratori del settore edile ed architetti.
Avvio di Reynaers Middle East

2005

Acquisizione di 'Somalu', azienda produttrice di prodotti finiti per rafforzare la posizione di Reynaers sul mercato francese
Apertura degli uffici in Austria
Acquisizione di 'Compostella Alluminio',
 poi Reynaers Italia

2006

Nuovi uffici in Bulgaria
e in Romania

2008

Apertura di uffici in Mongolia, Serbia,
Australia, Iran e Tailandia
Acquisizione di 'Alupol',
poi Reynaers Portugal

2009

Ampliamento degli uffici in Ucraina.
Nuovi centri di distribuzione in Italia
e Portogallo

2010

Nuovi uffici a Singapore e
Sydney, avvio delle vendite in Canada

2011

Nuovo centro di distribuzione in Turchia,
amplimento della sede spagnola con l'acquisizione
di un'ulteriore azienda

2012

Apertura di uffici in India
e Marocco

2012

Opening offices in India,
Morocco and Bulgaria

2013

Apertura di nuovi uffici in Tailandia e in Romania
 

2014

Reynaers USA
Reynaers Carribean

2015

Piano di espansione nazionale ed internazionale pari a 50 milioni di Euro
Apertura di nuovi uffici in Sud Africa e in Kazakistan