Baelskaai 12 (Oosteroever)

Baelskaai 12 (Oosteroever)

Come molte città portuali europee, anche la città belga di Ostenda sta trasformando i suoi vecchi porti in vivaci quartieri. Il progetto di sviluppo dell'Oosteroever messo a punto dall'impresa Versluys Buildinggroup e dall'immobiliare CFE prevede spazi abitativi, uffici e aree ricreative su una superficie totale di ben 12 ettari.

La torre di appartamenti Baelskaai 12 è senza dubbio l'attrazione principale di questo ambizioso progetto.

Grazie alla riqualificazione della vecchia zona industriale Oosteroever in nuovo centro residenziale e commerciale, la città di Ostenda segue l'esempio di altre città europee più note come Anversa e Marsiglia, che hanno recentemente avviato importanti progetti di riqualificazione urbana partendo proprio dai vecchi quartieri portuali. La torre di appartamenti Baelskaai 12 è senza dubbio l'attrazione principale di questo ambizioso progetto.

“L'architettura di questo edificio si distingue completamente dalla costruzione allungata tipica delle zone costiere. "Intendiamo costruire in totale armonia con il paesaggio", dichiara Walter Leyssens, Direttore Generale dell'azienda contractor Atro (Gruppo CFE).”Walter Leyssens (Atro - groep CFE)

Ogni appartamento dispone di uno spazio esterno di almeno 20 m² e gode di una vista mozzafiato sulle dune di sabbia e sul Mare del Nord.

La banchina sarà completamente ristrutturata e la vecchia zona di attracco sarà interamente riqualificata e ammodernata. Ristoranti, locali, negozi e gallerie d'arte trasformeranno Baelskaai in un vivace quartiere a pochi passi dal centro di Ostenda, dalla spiaggia e dalle dune. Baelskaai 12 e Victoria (la seconda torre di appartamenti che verrà costruita accanto a Baelskaai) sono i primi edifici che sorgono sulla nuova banchina di Oosteroever. "Noi ci siamo occupati insieme a MBG della costruzione della torre Baelskaai 12, composta da 49 appartamenti disposti du 14 piani. Versluys, invece, si occuperà della realizzazione della torre Victoria" spiega Leyssens.

Gli architetti dello studio CONIX RDBM Architects sono stati incaricati di progettare la prima iconica torre , Baelskaai 12. Ognuno dei 49 appartamenti dispone di uno spazio esterno di minimo 20 metri quadrati e gode di una vista mozzafiato sulle dune di sabbia e sul Mare del Nord.

La stessa tecnica utilizzata per costruire ponti

Una delle caratteristiche più significative della torre è che le superfici aumentano man mano si sale di piano: l'ultimo piano copre infatti un'area di oltre 800 metri quadrati. "La struttura in calcestruzzo è costituita da un nucleo portante con piastre pavimentate e terrazze sporgenti", spiega Walter Leyssens. "La parete non è portante. A causa della presenza delle grandi terrazze a sbalzo, le travi del pavimento sono tirate con cavi d'acciaio, sfruttando la stessa tecnica utilizzata per la costruzione dei ponti. Questa è la prima volta che la applichiamo in campo residenziale e devo dire che è stata una bella sfida dal punto di vita tecnico e logistico. Poiché le pareti e le terrazze sottostanti non sarebbero state più accessibili dopo aver completato la struttura di supporto, i pannelli in cemento delle pareti sono stati installati già durante la fase di costruzione del basamento.

“La parete non è portante. A causa della presenza delle grandi terrazze a sbalzo, le travi del pavimento sono tirate con cavi d'acciaio, sfruttando la stessa tecnica utilizzata per la costruzione dei ponti.”Walter Leyssens (Atro - groep CFE)

Baelskaai 12 è il nuovo punto di riferimento del porto di Oosteroever.

Soluzioni scorrevoli personalizzate

Reynaers Aluminium ha sviluppato appositamente per questo progetto una soluzione scorevole custom basata sul sistema CP 130-LS e caratterizzata da prestazioni di tenuta ad aria-acqua-vento adatte ai grattacieli situati nelle aree costiere. Ad esempio, le prestazioni di tenuta all'acqua della finestra scorrevole sono state migliorate fino a raggiungere i 750 Pa.

Oltre alla vista mozzafiato e ai dettagli estetici di pregio , due appartamenti sono dotati anche di piscina privata con un lato realizzato interamente in vetro indistruttibile spesso 15 cm.

Nuotare ad alta quota

L'utilizzo delle travi nel pavimento offre ampia libertà di configurazione degli appartamenti. L'appartamento più grande, quello situato all'ultimo piano, dispone di una terrazza di ben 173 metri quadrati con balaustra in vetro a ritegno meccanico. "Dato che non ci sono altri grattacieli in questa zona, questa torre diventerà presto un vero e proprio simbolo", spiega Leyssens. "Entrando negli appartamenti, si percepisce la sensazione di lusso", riferendosi non solo alla vista mozzafiato e ai dettagli estetici come la finitura della facciata in calcestruzzo lucido bianco o ai pavimenti in legno delle terrazze. "Due appartamenti, uno all'uindicesimo e l'altro al quattordicesimo piano, sono dotati anche di piscina privata. La più grande è lunga 7,7 metri ed entrambe hanno un lato realizzato interamente in vetro indistruttibile spesso 15 cm"

Serramentista: 
Allaert Aluminium bvba
Architetto: 
Località: 
Oostende, Belgio View on map
Fotografo: 
Philippe Van Gelooven
Altri partner: 
MBG-Van Wellen (General Contractors) Versluys Bouwgroep (General Contractors)