An introduction to Unitised Curtain Walling

An introduction to Unitised Curtain Walling

Le facciate continue sono un involucro edilizio destinato a sostenere solo il proprio peso e resistere agli effetti delle forze ambientali come il vento, mentre non hanno lo scopo di favorire l'integrità strutturale dell'edificio. Esistono due tipi principali di facciata continua: a montanti e traversi (stick) e  a cellule.

Nella facciata stick, il reticolo viene costruito principalmente in cantiere con montanti e traversi che sostengono vetro, pannelli spandrel, pannelli metallici e frangisole, collegati pezzo per pezzo. Ogni montante è solitamente supportato dal pavimento o dalle travi perimetrali.

Nella facciata a cellule, invece, la facciata continua è composta da grandi unità (cellule) che vengono assemblate in officina, trasportate in cantiere ed erette sull'edificio. I profili in alluminio sono utilizzati per formare il telaio, che normalmente è alto un piano. Ante apribili, vetri e pannelli di tamponamento sono integrati nelle unità prima di essere trasportati in cantiere. Come per la costruzione a montanti e traversi, ogni unità è solitamente supportata dal pavimento o dalle travi perimetrali.

 

Nelle costruzioni a montanti e traversi, il telaio della facciata viene costruito principalmente in cantiere con montanti e traversi che sostengono vetro, pannelli spandrel, pannelli metallici e brise-soleil, collegati pezzo per pezzo. Ogni montante è solitamente supportato dal pavimento o dalle travi perimetrali.

Nelle facciate a cellule, invece, la facciata continua è composta da grandi unità (cellule) che vengono assemblate in officina, trasportate in cantiere ed erette sull'edificio. I profili in alluminio sono utilizzati per formare il telaio, che normalmente è alto un piano. Ante apribili, vetri e pannelli di tamponamento sono integrati nelle unità prima di essere trasportati in cantiere. Come per la costruzione a montanti e traversi, ogni unità è solitamente supportata dal pavimento o dalle travi perimetrali.

ELEMENTI CHIAVE
SISTEMI PER FACCIATA CONTINUA

FACCIATA A MONTANTI E TRAVERSI (STICK)

I sistemi di facciata a montanti e traversi sono versatili e consentono l'integrazione di altri sistemi, come ad esempio porte scorrevoli e finestre. Tendono a richiedere meno specializzazione ed in generale possono essere costruiti da tutti i tipi di serramentisti, poiché non dipendono dall'avere una grande officina.

Ad ogni modo, i sistemi di facciata a montanti e traversi systems richiedono più passaggi per erigere e sigillare la facciata, il che significa più tempo da dedicare al cantiere - approssimativamente il 70% del lavoro viene eseguito in cantiere, mentre il 30% in officina. Ciò può comportare costi di produzione maggiori.

FACCIATA A CELLULE

Per quanto riguarda i sistemi di facciata a cellule, circa il 30% del lavoro viene eseguito in cantiere, mentre il 70% avviene in officina. L'assemblaggio completo delle cellule in officina comporta una serie di benefici, come ad esempio:

  • Miglior controllo qualità
  • Produzione simultanea e preparazione del cantiere: le unità possono essere assemblate durante la costruzione del reticolo. La facciata può essere completata anche un piano alla volta, consentendo parallelamente la prosecuzione dei lavori interni
  • Installazione più veloce che richiede meno manodopera in cantiere
  • Nessuna necessità di ponteggi
  • Può essere installato dall'interno dell'edificio, l'ideale per torri alte o cantieri con ingombro ridotto
  • Richiede meno spazio in cantiere

Un altro vantaggio dei sistemi a cellule è che, a differenza dei sistemi stick, non trasferiscono i rumori da impatto da pavimento a pavimento o orizzontalmente da una stanza all'altra. Questo perché le cellule sono separate da guarnizioni di collegamento. I diversi materiali (ad esempio dalla guarnizione all'alluminio), vengono eccitati acusticamente a diversi livelli, creando così una separazione completa alle giunzioni tra le unità.

Tuttavia, il maggiore assemblaggio in officina comporta importanti considerazioni:

  • l'officina deve essere adeguatamente attrezzata per gestire gli elementi finiti
  • è necessario un trasporto aggiuntivo per portare gli elementi finiti al cantiere
  • per l'installazione delle cellule sono necessarie apparecchiature aggiuntive in cantiere.

Crystal Building è realizzato con il sistema per facciata a cellule Reynaers CW 86

CONSIDERAZIONI SUL DESIGN 

Le facciate a cellule offrono svariate opzioni di design. Possono integrare elementi apribili come finestre a vasistas e ad apertura parallela, entrambe motorizzabili per un maggior comfort di utilizzo. Possono essere inclusi anche sistemi frangisole, pannelli spandrel e altri pannelli di riempimento.

L'alluminio è tipicamente utilizzato per realizzare i telai delle facciate grazie alle sue caratteristiche intrinseche di forza e stabilità. È infatti un materiale altamente durevole, resistente all'umidità e alla corrosione e riciclabile al 100%.

I montanti in un sistema di facciata a cellule tendono ad essere leggermente più grandi. Questo perché hanno una sezione aperta, rispetto ai montanti tubolari utilizzati in un sistema standard a montanti-traversi.

Per quanto riguarda le finiture del telaio, sono disponibili numerose opzioni tra cui l'alluminio anodizzato ed i rivestimenti a polvere RAL.

Per quanto riguarda la scelta del tipo di vetro, la specifica può creare diversi effetti estetici:

  • vetro standard sostenuto tramite fermavetri creando un effetto cornice
  • vetro ad incollaggio strutturale, che conferisce un aspetto di maggiore coerenza e continuità all'intera facciata.

Inoltre, sono disponibili diverse opzioni di isolamento termico, tutte composte da profili in alluminio a taglio termico. Grazie alle varianti ad elevato isolamento è possibile ottenere prestazioni ancora più elevate inserendo nella struttura a scheletro delr pofilo delle speciali barrette in poliammide rinforzate con fibra di vetro per creare più camere.

LEGISLATION AND TESTING

The recognised industry standard for curtain walling in the UK is the Standard for systemised building envelopes (SSBE) from the Centre for Window and Cladding Technology (CWCT).

CWCT is an industry-funded information provider and trainer in the field of building envelopes and glazing. It publishes both standards and guidance.

SSBE incorporates BS EN 13830:2003 Curtain Walling, Product Standard, and other relevant performance standards and Building Regulations. The CWCT standard covers the performance specification, testing, inspection and assessment of building envelopes constructed from systems of components.

These include:

  • Curtain walling
  • Rainscreen cladding
  • Composite panel systems
  • Slope glazing
  • Window walls
  • Glazing screens

The CWCT standards for air, water and wind resistance are based on environmental conditions found typically in the UK.
If specifying in other countries with a  different climate, modifications must be made.

Ensuring a maximum safety-level of building elements is one of Reynaers’ top priorities. To be able to closely follow-up all testing activities, Reynaers created a dedicated test centre in which all tests are monitored rigorously. Apart from the internal testing facilities, the Reynaers Campus provides full support for testing at external test labs. Extensive advice and support, manufacturing of test elements, installation on location... it’s all part of Reynaers’ expertise.


INTERNAL SAFETY TESTING

At the Reynaers Campus, several tests are performed to measure the impact and burglar resistance of our aluminium systems. An impactor in the form of a double tire is used to measure the effect of soft and heavy body impact on the element. Our testing facilities are also fully equipped for static, dynamic or manual burglar testing.
 
Our aluminium systems are also tested by UK test houses to ensure our windows, doors and curtains walls meet the latest UK standards and regulations. 

AIR PERMEABILITY

The airtightness test measures the volume of air that would pass through a closed window at a certain air pressure. The peak test pressure is determined by the specifier based on one of the classes in BS EN 12152: 2002 Curtain Walling, Air Permeability, Performance Requirements and Classification.

The specifier must decide the level of airtightness required for a particular building.  A higher test pressure may be specified if a more airtight building is required.

WATER PENETRATION RESISTANCE 

Water tightness testing involves applying a uniform water spray at increasing air pressure until water penetrates the window. The peak test pressure is determined by the specifier based on one of the classes in BS EN 12154:2000 Curtain Walling, Watertightness, Performance Requirements and Classification.

The specifier must decide the level of water resistance for a particular building based on the degree of exposure to the weather. For example, in a coastal location, they may wish to test to a higher peak pressure.

WIND RESISTANCE

The wind load resistance is a measure of the profile’s structural strength and is tested by applying increasing levels of air pressure to simulate the wind force. The performance requirements with regards to wind resistance of curtain walling are listed in BS EN 13116:2001 Curtain Walling, Resistance to Wind Load. 

Due to the many diverse elevational layouts and variations within curtain wall installations, it is not considered practical to structurally classify the large variety of curtain wall systems and purpose-designed constructions.

INSTALLATION

Unitised curtain walling can be installed either from the interior of the building using a beam on the floor above, or from the outside using a crane. The installation team must be safely connected to the structure via a harness.

The modules are transported to each floor level, lifted to the correct position and installed onto each floor slab. This involves hooking them onto brackets which are secured to the main substrate and levelled using jacking bolts.