Skip to main content
  • CW 50-RA/FRV Facciate continue, CW 50-HI Facciate continue e ConceptSystem 77 Finestre - College/University National Centre of Physical and Technological Sciences situato in Vilnius, Lituania
  • CW 50-RA/FRV Facciate continue, CW 50-HI Facciate continue e ConceptSystem 77 Finestre - College/University National Centre of Physical and Technological Sciences situato in Vilnius, Lituania
  • CW 50-RA/FRV Facciate continue, CW 50-HI Facciate continue e ConceptSystem 77 Finestre - College/University National Centre of Physical and Technological Sciences situato in Vilnius, Lituania
  • CW 50-RA/FRV Facciate continue, CW 50-HI Facciate continue e ConceptSystem 77 Finestre - College/University National Centre of Physical and Technological Sciences situato in Vilnius, Lituania
  • CW 50-RA/FRV Facciate continue, CW 50-HI Facciate continue e ConceptSystem 77 Finestre - College/University National Centre of Physical and Technological Sciences situato in Vilnius, Lituania
  • CW 50-RA/FRV Facciate continue, CW 50-HI Facciate continue e ConceptSystem 77 Finestre - College/University National Centre of Physical and Technological Sciences situato in Vilnius, Lituania
  • CW 50-RA/FRV Facciate continue, CW 50-HI Facciate continue e ConceptSystem 77 Finestre - College/University National Centre of Physical and Technological Sciences situato in Vilnius, Lituania

National Centre of Physical and Technological Sciences

Vilnius - Lituania - 2017

ARCHITETTURA ISPIRATA DALLA SCIENZA

Gli architetti dello studio AKG Architects hanno avvolto il Centro Nazionale delle Scienze fisiche e tecnologiche (NCPTS) dell’università di Vilnius nella Lithuania’s Sunrise (Saulėtekio) Valley in una facciata costellata da esagoni che ricordano la struttura delle formule chimiche. L'idea dell'elemento chimico come base per la pianificazione degli spazi interni e per la decorazione di quelli esterni combina la funzionalità con il design architettonico in modo convincente. Il risultato è un edificio che sicuramente spicca e si differenzia dall'architettura grigia esistente che lo circonda. Infatti, l'aspetto creativo ed innovativo del Centro vuole promuovere la carriera scientifica tra i giovani, attirare nuovi talenti ed essere un luogo d'ispirazione per la condivisione della ricerca scientifica.

CW 50-RA/FRV Facciate continue, CW 50-HI Facciate continue e ConceptSystem 77 Finestre - College/University National Centre of Physical and Technological Sciences situato in Vilnius, Lituania

La forma dell’esagono utilizzata in tutto l'edificio fa riferimento alla struttura chimica comunemente utilizzata in scienza.

Dopo la sua apertura il 15 marzo 2016, il NCPTS è diventato il più grande ed avanzato centro scientifico per la fisica, la chimica e la tecnologia dei paesi baltici. Reso unico dalla sua architettura, la forma dell'edificio e la pianificazione del territorio sono uniti dall’interno all’esterno da un elemento comune, la struttura chimica esagonale che facilmente si incontra nelle formule scientifiche.

Pianificazione degli spazi e design di chiara ispirazione scientifica

Da molti anni in Lituania si sentiva la mancanza di un centro nazionale per la fisica e la tecnologia in grado di soddisfare le esigenze moderne. Ora, grazie al nuovo Centro che attira i migliori scienziati ed i loro sforzi innovativi, circa 700 tra scienziati e studenti sono in grado di intraprendere attività di ricerca nello stesso momento, mentre contemporaneamente vengono condotti esperimenti all’interno del NCPTS. Il moderno edificio si estende su di una superficie totale di 27.000 metri quadrati ed è composto da cinque diversi blocchi di quattro piani ciascuno che ospitano ben 250 laboratori ad accesso libero, 46 laboratori scientifici, spazi flessibili per uffici e spazi comuni dove socializzare e rilassarsi.

La pianificazione degli spazi è trasferita anche sulla facciata esterna e riflette lo spirito d’innovazione del Centro.

Remigijus Bimba (AKG Architects)
UAB AKG
Architects
UAB AKG

Fondato nel 2001, lo studio AKG Architects è specializzato nella progettazione di edifice amministrativi, commerciali e pubblici, nonché nella pianificazione di complessi multifunzionali, di quartieri urbani composti da blocchi residenziali, abitazioni singole, ecc. Molte delle loro realizzazioni sono considerate veri e propri esempi di architettura moderna a Vilnius. Al momento, il team AKG è impegnato in diverse competizioni e concorsi di architettura a livello locale ed internazionale, oltre ad averne già vinti diversi ed essersi aggiudicato premi e menzioni speciali per il carattere distintivo della progettazione architettonica.

CW 50-RA/FRV Facciate continue, CW 50-HI Facciate continue e ConceptSystem 77 Finestre - College/University National Centre of Physical and Technological Sciences situato in Vilnius, Lituania

Soluzione a progetto basata su CW 50-HI con finestre ad apertura a sporgere

Gli architetti dello studio AKG Architects spiegano che la pianificazione degli spazi gioca un ruolo chiave nella progettazione di edifici educativi e di ricerca come questo. Oltre a fornire un’ampia varietà di ambienti – dai laboratori altamente specializzati agli spazi flessibili per uffici e aree relax – le strutture educative moderne devono saper soddisfare elevati standard in termini di resistenza al fuoco, isolamento termico, isolamento acustico e ventilazione. Dopo aver discusso con gli sviluppatori del progetto e con i fruitori dell’edificio, gli architetti hanno potuto determinare il principio di unificazione del design: la complessa pianificazione dello spazio e le funzioni del Centro devono potersi riflettere anche all’esterno, collegando in questo modo la progettazione degli spazi interni alla struttura e all’aspetto generale del progetto. 

CW 50-RA/FRV Facciate continue, CW 50-HI Facciate continue e ConceptSystem 77 Finestre - College/University National Centre of Physical and Technological Sciences situato in Vilnius, Lituania

L’architetto progettista Remigijus Bimba di AKG spiega: ‘In questo progetto, la pianificazione dello spazio viene trasferita all’esterno dell’edificio e riflette lo spirito di innovazione e l’attitudine progressista dei suoi fruitori. L'elemento unificante della strategia progettuale deriva dalla struttura esagonale degli elementi chimici. Dato che l'edificio è progettato per la scienza, abbiamo utilizzato la struttura chimica esagonale come elemento dominante per gli esterni e gli interni’. L’arch. Bimba poi aggiunge: ‘Nel mondo scientifico, le unità esagonali sono connesse verticalmente ed orizzontalmente per formare delle forme cubiche primitive. La pianificazione architettonica degli spazi è molto simile nella sua modularità, con accorgimenti geometrici in fase di disegno che richiama il modello strutturale di un atomo. In questo caso, durante la progettazione del Centro, la forma dell’edificio e lo spazio sono combinati come nella struttura chimica. Abbiamo mantenuto la composizione delle forme lineare, pulita e forte, combinandola con la tipica struttura chimica esagonale in facciata’.

L'esagono come elemento di design

La struttura chimica 'a nido d'ape' che contraddistingue la facciata esterna dell'edificio è stata sviluppata dagli architetti in stretta collaborazione con Reynaers, con cui AKG aveva già precedentemente collaborato per altri progetti come la 'Domus Galerija' sempre a Vilnius. Le facciate caratterizzate dai motivi geometrici del centro NCPTS sono punteggiate con finestre a forma di esagono ad apertura a sporgere, realizzate utilizzando una soluzione a progetto basata sul sistema Reynaers CW 50-HI. L'aspetto solido di queste facciate è completato dalle ampie e spettacolari vetrate a tutta altezza, realizzate con il sistema CW 50-HI. Con un disegno geometrico lineare di forte impatto visivo, questa soluzione progettuale per le facciate continue favorisce la connessioni tra ambienti interni ed esterni dell'edificio, dove si trova il cortile centrale, anch’esso caratterizzato da marmette di cemento a forma di esagono. 

CW 50-RA/FRV Facciate continue, CW 50-HI Facciate continue e ConceptSystem 77 Finestre - College/University National Centre of Physical and Technological Sciences situato in Vilnius, Lituania

Reynaers ha collaborato con gli architetti anche per la progettazione delle component interne, incluse le partizioni trasparenti customizzate per soddisfare le severe norme antincendio e relative all’acustica. L’arch. Bimba continua: ‘Le attività del centro NCPTS richiedono inoltre una certa qualità prestazionale. Gli spazi interni sono quindi collegati tra loro grazie a pareti di vetro capaci di assicurare prestazioni acustiche e di resistenza alle fiamme, favorendo al contempo un clima di entusiasmo e creatività collettiva. Il design dell’edificio è stato incentrato sul concetto della struttura chimica degli elementi e la stessa linea è stata seguita anche all’interno: alcuni elementi chimici sono infatti trasparenti, caratteristica che si è voluto replicare per gli spazi interni. Per ottenere la trasparenza e l’illuminazione naturale desiderate, abbiamo sviluppato insieme a Reynaers un sistema di partizione in vetro senza telaio e resistente al fuoco’. Il prodotto risultante è stato quindi testato in laboratorio e certificato per ottenere i necessari adempimenti normativi.

Sistemi Reynaers utilizzati

*Bespoke solution

Involved stakeholders

Architetto

Serramentista

Fotografo

  • Vacys Valužis

Altre parti interessate